Antifurto con fili o senza?

.
L’antifurto allarme casa deve essere con i fili o senza fili?
.
1) CON I FILI
Cominciamo col spiegare che un antifurto allarme tradizionale con i fili è collegato ai sensori tramite fili standard e comunica con essi tramite un linguaggio standard, uguale per tutte le marche e modelli di sensori.
Il materiale di un antifurto allarme tradizionale con i fili è relativamente economico, ma richiede maggiore manodopera per l’installazione.
La manutenzione di un antifurto allarme tradizionale con i fili risulta negli anni molto economica.
I componenti si possono sostituire con modelli di marche differenti senza compromettere il funzionamento dell’impianto.
I sensori di un impianto tradizionale con i fili non utilizzano pile.
Se avete l’impianto predisposto con tubi vuoti, conviene installare un antifurto allarme tradizionale con i fili.
.
2) SENZA FILI
Se non avete nessuna predisposizione, la soluzione migliore è un antifurto allarme via radio senza fili wireless.
Ormai la tecnologia via radio senza fili wireless ha raggiunto ottimi livelli di sicurezza e affidabilità.
Un antifurto allarme  via radio senza fili wireless è collegato ai sensori tramite trasmettitori radio e comunica con essi tramite un linguaggio codificato complesso e differente da marca a marca.
Il materiale di un antifurto allarme via radio senza fili wireless è relativamente costoso, ma richiede minore manodopera per l’installazione.
La manutenzione di un antifurto allarme via radio senza fili wireless consiste nella sostituzione delle pile dei sensori trasmettitori ogni 5 anni (dipende dall’intensità di utilizzo).
I componenti di un impianto antifurto allarme via radio senza fili wireless si possono sostituire solo con marche e modelli identici.
.